Home Cronache ‘Ndrangheta tra Paola e San Lucido, “13 omissis”: l’indagine della Dda continua

‘Ndrangheta tra Paola e San Lucido, “13 omissis”: l’indagine della Dda continua

Indagini legate alla pubblica amministrazione e a ditte private che hanno favorito le entrature mafiose tra Paola e San Lucido

14
0
Carabinieri del Ros

PAOLA (Cs) – Come anticipato in tempi meno sospetti (22 maggio 2023) da Calabria Inchieste (https://www.calabriainchieste.it/2023/05/22/inchiesta-antimafia-affari-di-famiglia-proseguono-indagini-e-riscontri/), il recente provvedimento di chiusura delle indagini preliminari dell’inchiesta antimafia “Affari di Famiglia” (https://www.calabriainchieste.it/2024/02/01/ndrangheta-inchiesta-affari-di-famiglia-indagini-chiuse-per-53-indagati/), conferma l’esistenza di altre indagini della Procura antimafia, riferite sia ad assuntori di cocaina – che, contestualmente, vestivano i panni degli spacciatori e quindi di collaboratori della cosca di ‘ndrangheta – sia a persone legate alla pubblica amministrazione e a ditte private che hanno favorito le entrature mafiose tra Paola e San Lucido.

Non si esclude, pertanto, una seconda fase dell’operazione antimafia, finalizzata a chiudere il cerchio rispetto a una serie di altri delitti.

Tredici sono gli “omissis” agli atti che, nei mesi a venire, potrebbero portare a importanti sviluppi investigativi con una nuova operazione di polizia.

Articolo PrecedenteDeteneva oltre 12 kg di droga e 123 piante di Canapa: condannato a 2 anni, 4 mesi e 8mila euro di multa
Prossimo ArticoloIl Comitato per la difesa del diritto alla salute ieri a Parenti: «Questo territorio non può essere abbandonato»