Home Cultura A Belmonte Calabro un evento su turismo esperienziale e turismo sostenibile

A Belmonte Calabro un evento su turismo esperienziale e turismo sostenibile

Il Rotary Club Amantea e “Camminando Amantea” continuano il progetto del Sentiero della Perdonanza e della Divinitas

238
0

BELMONTE CALABRO (Cs) – Il Rotary Club Amantea e “Camminando Amantea” continuano il progetto del Sentiero della Perdonanza e della Divinitas con un convegno sul turismo esperienziale in collaborazione con la Proloco e l’amministrazione comunale di Belmonte Calabro.

L’evento avrà luogo nel territorio belmontese domani, domenica 25 febbraio.

Presenti relatori d’eccezione:

il consigliere regionale Antonio Montuoro, proponente della legge regionale per la realizzazione dei Cammini, il riconoscimento e la valorizzazione e la promozione dei Cammini in Calabria;

Tullio Romita, docente e direttore del centro di ricerca sul Turismo dell’Unical;

l’archeologa Pinella Laudani e Filippo Capellupo, presidente regionale Unpli.

A moderare il convegno la giornalista, nonchè presidente della commissione distrettuale comunicazione Distretto 2102, Sarah Incamicia.

Le conclusioni sono state affidate a Maria Rita Acciardi, past Governor distretto 2101 Calabria e presidente del Premio Magna Grecia.

Il presidente del RC Amantea, Olinda Suriano ed il presidente di commissione Salvatore Basso hanno ribadito con fermezza la validatà di questo progetto, sottolinenado come il turismo esperienziale stia diventando sempre più popolare tra i viaggiatori di tutto il mondo, poiché offre esperienze uniche e coinvolgenti che vanno ben oltre la semplice visita di luoghi turistici.

Questo approccio al viaggio si concentra sull’interazione autentica con la cultura locale, sull’esplorazione di attività significative e sull’immersione profonda nell’ambiente circostante.

Considerazioni condivise dalla professoressa Giovanna Ruggiero, presidente della proloco di Belmonte Calabro che ha ribadito come l’interazione culturale autentica, obiettivo centrale delle attività delle proloco nel territorio, sia una delle caratteristiche distintive del turismo esperienziale oltre ad essere una opportunità di interazione diretta con la cultura locale. Questo può includere la ricerca e la valorizzazione delle tradizioni locali e dell’artigianato.

Il sindaco di Belmonte Calabro, Roberto Veltri, soddisfatto dell’iniziativa promossa dal Rotary Club Amantea ed al sostegno che costantemente da alle comunità locali.

Questo progetto, infatti, può contribuire alla sostenibilità ambientale e al benessere sociale delle destinazioni visitate.

Articolo PrecedenteOcchiuto eletto vicesegretario di Forza Italia al congresso nazionale
Prossimo ArticoloIl Pd paolano ha annunciato una manifestazione contro l’autonomia differenziata