Home Calabria Tre arresti per l’aggressione col coltello a un poliziotto

Tre arresti per l’aggressione col coltello a un poliziotto

I malviventi erano stati sorpresi da un agente della Squadra Volante della Questura di Catanzaro, libero dal servizio, mentre tentavano di rubare un’automobile nel centro storico

135
0
Polizia e carabinieri

CATANZARO – Tre persone sono state arrestate perché accusate d’aver aggredito un poliziotto fuori dal servizio con un coltello. Si tratta di due uomini e una donna. I tre sono stati acciuffati a Catanzaro.

I malviventi erano stati sorpresi da un agente della Squadra Volante della Questura di Catanzaro, libero dal servizio, mentre tentavano di rubare un’automobile nel centro storico di Catanzaro.

Il servitore dello Stato, di 26 anni d’età, dopo aver notato i tre malviventi spingere in strada una Fiat 500 vecchio tipo nell’intento di rubarla, si è avvicinato a loro e dopo essersi qualificato gli ha chiesto di esibire i documenti. Uno dei due uomini ha però estratto un coltello dalla tasca e glielo ha puntato alla gola. L’agente dopo essere riuscito a divincolarsi ha avuto una breve colluttazione con l’aggressore che si è poi dato alla fuga tra i vicoli insieme al complice.

La donna invece è stata bloccata dal poliziotto in attesa dell’arrivo dei carabinieri e dei colleghi che hanno in seguito rintracciato i due uomini, uno a casa e uno nel centro storico.

Medicato al pronto soccorso dell’Ospedale Pugliese, il poliziotto ha riportato alcune escoriazioni ed ecchimosi intorno al collo. La proprietaria dell’auto ha denunciato il tentativo di furto. I tre sono stati arrestati: carcere per i due uomini, domiciliari per la donna.

 

Articolo PrecedenteLa Polizia Postale risale al profilo fake “Medardo Di Terralba”, fustigatore dei politici
Prossimo ArticoloGreco si dimette da consigliere e assessore: subentra Capristo