Home Calabria La ricetta del Baccalà dell’Istituto Majorana conquista la giuria di esperti

La ricetta del Baccalà dell’Istituto Majorana conquista la giuria di esperti

Convince il baccalà in doppia cottura dell’allieva Maria Pia Graziano che si piazza al terzo posto

14
0

CORIGLIANO-ROSSANO (Cs) – «Con la conquista del podio al campionato promosso dall’Unione regionale Cuochi Calabria, tenutosi nei giorni scorsi a Vibo Valentia, l’Istituto Majorana accede di diritto alla finale nazionale del Trofeo Miglior Allievo Istituti Alberghieri in programma a febbraio a Rimini, nell’ambito dei Campionati della Cucina Italiana della Federazione Italiana Cuochi (Fic), all’interno della Fiera Beer & Food Attraction».

È quanto comunica il dirigente scolastico Saverio Madera che, esprimendo soddisfazione per questo ulteriore e prestigioso riconoscimento, coglie l’occasione per complimentarsi con l’allieva Maria Pia Graziano per aver saputo conquistare la giuria, composta da World chef, con la sua ricetta.

Baccalà in doppia cottura, polpetta al dolce sapore del fico di Cosenza con quenelle al profumo di arancia su base di prezzemolo emulsionato e insalatina di finocchi con un’idea di salsa ai peperoni.

Profuma di territorio il piatto presentato nel corso della 25esima edizione del Concorso Enogastronomico Regionale Calabria, Cultura Gastronomica Mediterranea che ha chiamato tutti gli istituti alberghieri della regione a confrontarsi e sfidarsi nella preparazione del baccalà.

L’aspirante chef Graziano si è classificata al 3° posto, vincendo oltre all’attestato, alla coppa e alla possibilità di andare ai campionati nazionali di Rimini, anche un corso di formazione organizzato dalla Unione Regionale Cuochi Calabria (Urc).

Articolo PrecedenteL’alta formazione agroalimentare post-diploma approda a San Giovanni in Fiore
Prossimo ArticoloIl Pd: «Guardia medica chiusa, l’assessore alla sanità esiste?»