Home Cronache Il Tribunale del Riesame scarcera l’accoltellatore cetrarese Andrea Andreoli

Il Tribunale del Riesame scarcera l’accoltellatore cetrarese Andrea Andreoli

Accoltellò un uomo in discoteca a Belvedere marittimo per futili motivi. Sarà associato agli arresti domiciliari.

20
0
Un processo

PAOLA (Cs) – Il tribunale del Riesame ha scarcerato stamattina il 18enne cetrarese Andrea Andreoli, alias Berlusconi, accusato di tentato omicidio nei confronti di V.I., resterà in carcere (https://www.calabriainchieste.it/2024/01/24/accoltellato-in-discoteca-il-giudice-andreoli-e-pericoloso-restera-in-carcere/).

L’indagato, patrocinato dagli avvocati Giuseppe Bruno e Armando Sabato, lascia il carcere per gli arresti domiciliari.

E’ accusato d’aver accoltellato un uomo in discoteca per futili motivi (https://www.calabriainchieste.it/2024/01/16/accoltellato-in-discoteca-ecco-perche-il-giudice-ha-ordinato-larresto-di-andreoli/).

Era stato interrogato alcuni giorni fa ed aveva risposto alle domande del giudice per le indagini preliminari, nell’ambito dell’interrogatorio di garanzia, ammettendo le sue responsabilità, ma chiarendo di essere stato costetto a difendersi perché accerchiato da più persone.

Il gip di Paola si era riservato di decidere sulla richiesta di scarcerazione o di applicazione di una misura meno afflittiva, rigettando le richieste della difesa. Oggi la decisione del Riesame.

https://www.calabriainchieste.it/2024/01/16/accoltello-un-ragazzo-fuori-da-un-locale-di-belvedere-arrestato-un-18enne-di-cetraro/

https://www.calabriainchieste.it/2024/01/16/tentato-omicidio-a-cetraro-laggressore-spalleggiato-dai-buttafuori-del-locale/

Articolo PrecedenteDeteneva eroina, marijuana e cartucce, arrestato 47enne
Prossimo ArticoloOmicidio Maiorano: 30 anni di carcere per Cascardo e Pagano, assolto Lofaro