Home Calabria Risonanza magnetica ospedale di Cetraro, prenotazioni bloccate per carenza di medici

Risonanza magnetica ospedale di Cetraro, prenotazioni bloccate per carenza di medici

Dura protesta della Uil Fpl: Robertino Serpa, Luigi Adele e Giuseppe Di Bella vanno all'attacco

12
0

CETRARO (Cs) – Non è possibile effettuare prenotazioni per l’esame di risonanza magnetica presso l’ospedale Iannelli di Cetraro. Le ragioni di tale disservizio sarebbero da ricercare nella carenza di medici.

La denuncia è dell’organizzazione sindacale di categoria Uil Fpl, nelle persone dei dirigenti  Robertino Serpa, Luigi Adele e Giuseppe Di Bella.

«Un servizio importante per l’intera comunità tirrenica, e non solo – denunciano i tre esponenti sindacali – non viene effettuato per carenza di medici. Le prenotazioni sono bloccate. E’ un disservizio che stigmatizziamo duramente. Non è concepibile che il territorio sia sprovvisto di tale servizio», concludono in una nota Serpa, Adele e Di Bella.

Articolo PrecedenteIl ricordo di Maria Fida Moro nelle parole del sindaco Fiorita
Prossimo ArticoloAutonomia differenziata, sindaco Diamante: «Accanto a presidente Succurro per manifestare dissenso»